martedì 4 luglio 2017

Pubblicate le circolari del mese su Studio Borghi, studio di elaborazione paghe a Milano


Online le nuove circolari di luglio in materia di lavoro scaricabili sul sito di Studio Borghi, noto studio di elaborazione buste paga a Milano. Di seguito si riportano le principali tematiche affrontate:

1. Novità in tema di compensazione in F24
2. Distacco transnazionale
3) Le nuove linee guida per i tirocini extracurriculari
4) Disoccupazione per collaboratori coordinati e continuativi (DIS - COLL) fino al 30/06/2017
5) Chiarimenti sul tema della videosorveglianza in azienda
6) Premi di produttività e tassazione ordinaria


Studio Borghi e il suo team di specialisti payroll supporta in materia di consulenza del lavoro ed elaborazione paghe e contributi diverse aziende operanti sul territorio nazionale, tra cui Gruppi anche a livello internazionale.

Per ulteriori approfondimenti è possibile fissare un appuntamento con un nostro consulente del lavoro chiamando al numero 02. 28381547 o scrivendoci dalla sezione Contatti del sito internet dello Studio.





lunedì 26 giugno 2017

Studio Borghi, partner affidabile in outsourcing payroll a Milano


I nostri servizi di buste paga e contributi sono sicuri e garantiti dal nostro team di esperti e qualificati consulenti del lavoro. Ma quali sono i reali vantaggi di un servizio di outsourcing payroll? Anzitutto esternalizzare il servizio di gestione ed elaborazione dei cedolini ad un centro di elaborazione dati consente di ridurre i costi aziendali e di avere maggior tempo da dedicare al proprio core business.

Studio Borghi, con sede a Milano, si affida a software paghe evoluti e tecnologicamente all'avanguardia per offrire risultati di eccellenza, ottimizzando i flussi di lavoro e semplificando l'attività di tutti gli HR Manager.

Se anche tu vuoi toccare con mano i servizi e la convenienza nella gestione esternalizzata dell'amministrazione che Studio Borghi può fornire alla tua azienda, richiedi un preventivo gratuito. I nostri Consulenti del Lavoro ti supporteranno per mostrarti una panoramica completa di tutti i nostri servizi in elaborazione paghe.




giovedì 22 giugno 2017

AAA CERCASI PAYROLL SPECIALIST


Studio Borghi, esperto in consulenza del lavoro e amminstrazione del personale con un'esperienza trentennale su Milano, cerca un Payroll Specialist da inserire all'interno del proprio organico.

La figura ricercata dovrà occuparsi in totale autonomia di tutto il ciclo di elaborazione paghe per alcuni importanti clienti dello Studio e fornire supporto al team di lavoro in riferimento al gestionale GIS PAGHE RANOCCHI.

Se sei interessato, candidati sulla nostra pagina aziendale di Linkedin.







martedì 20 giugno 2017

Jobs Act Lavoro Autonomo: pubblicata la legge in Gazzetta Ufficiale


Sono disponibili sul sito di Studio Borghi,  leader nel campo della consulenza del lavoro,  le ultime novità in riferimento alla Legge 22/05/2017 n.81, meglio conosciuta come Jobs Act autonomi e lavoro agile.

Di seguito si riportano le principali disposizioni:

- a partire dal 1° luglio 2017 la DIS-COLL è riconosciuta in modalità permamente oltre ai collaboratori coordinati e continuativi, anche agli assegnisti e ai dottorandi di ricerca con borsa di studio;

- i lavoratori (sia uomini che donne) iscirtti alla Gestione Separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, tenuti al versamento della contribuzione maggiorata hanno il diritto ad un trattamento economico per congedo parentale per un periodo massimo pari a 6 mesi entro i primi 3 anni di vita del bambino;

- la gravidanza, la malattia e l'infortunio dei lavoratori autonomi con rapporto di lavoro continuativo per il committente non determinano la fine dell'attività lavorativa, la cui esecuzione, su richiesta del lavoratore, rimane sospesa, senza diritto al corrispettivo per un periodo di tempo non superiore a 150 giorni per anno solare;

- con la finalità di aumentare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro, il lavoro agile è disciplinato nella modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato stabilita mediante accordo tra le parti;

- con la modifica all'art. 64, c. 2 della L. 151/2001, per conto della quale alle lavoratrici iscritte alla gestione separata si applica la disciplina sulla tutela della maternità prevista per le lavoratrici dipendenti, viene sottolineato che si prescinde per quanto riguarda l'indennità di maternità spettante per i 2 mesi antecedenti la data del parto e per i 3 mesi successivi, dalla effettiva astensione al rapporto di lavoro.

Maggiori informazione sono contenute nell'area privata di Studio Borghi dedicata alle news settimanali in materia di lavoro. Si ricorda che i consulenti del lavoro dello Studio restano a disposizione per tutti coloro che necessitassero di consulenza in materia di lavoro e approfondimenti sulla normativa vigente.




venerdì 9 giugno 2017

Circolari giugno in materia di lavoro

Studio Borghi, esperto in materia di amministrazione del personale e consulenza del lavoro con sede a Milano, ha pubblicato le ultime informative per le aziende relative al mese di giugno.

In particolare si riportano di seguito le disposizioni relative alle certificazioni di malattia e maternità.

Riduzione della prognosi di malattia

Nel caso in cui vi fosse un prolungamento rispetto alla data di fine prognosi, è pacifico che il lavoratore debba farsi rilasciare dal medico di base uno o più certificati di continuazione. Nel caso in cui, poi vi fosse una guarigione anticipata, la persona è interessata a richiedere una rettifica del certificato in corso. Tuttavia, non costituisce a tutt'oggi una prassi seguita dalla generalità dei lavoratori.

Trattasi di adempimento obbligatorio da parte del lavoratore sia nei confronti dell'Inps sia nei confronti del datore di lavoro la rettifica della data di fine prognosi, a fronte di una guarigione anticipata.


Per fare in modo che la rettifica sia tempestiva, è necessario effettuare la stessa prima del termine della prognosi originariamente certificata e prima della ripresa anticipata dell'attività lavorativa.






La presentazione dei certificati di malattia on line dovrà essere fatta prima del rientro anticipato al lavoro.


Nei casi in cui, a seguito dell'assenza della visita di controllo, il lavoratore dovrà farsi dare certificato di fine prognosi e dainviare subito all'INPS e al datore di lavoro.

Per ulteriori approfondimenti è possibile scaricare la versione in pdf sul sito di Studio Borghi.





mercoledì 31 maggio 2017

INPS: BONUS MAMME

Studio Borghi, specializzato in oltre trent'anni nel campo della consulenza del lavoro e dell'elaborazione paghe a Milano, ha pubblicato sul sito web le circolari di giugno in materia di lavoro.
Di seguito, lo Studio riporta i dettagli relativi alla circolare riguardante le istruzioni operative per fruire del Bonus Mamme.
L'Inps infatti ha fatto sapere che a partire dal 1° gennaio 2017 verrà riconosciuto un premio alla nascita o all'adozione di minore dell'importo pari a euro 800. Il premio verrà corrisposto in un'unica soluzione esclusivamente dall'Inps, su specifica domanda della futura madre, al compimento del 7° mese di gravidanza o all'atto dell'adozione.

Nello specifico:

1. il premio verrà corrisposto esclusivamente dall'INPS, previa domanda della donna gestante o della madre del minore, e pari alla cifra di euro 800 per evento e in relazione ad ogni figlio nato o adottato/affidato
2. bisogna presentare la domanda all'Inps in forma telematica tramite web, Contact Center Integrato (numero verde 803.164) o Enti di Patronato.
3. la domanda dovrà essere presentata a decorrere dal 4 maggio 2017 per gli eventi che si sono verificati a partire dal 1° gennaio 2017.

Ulteriori informazioni riguardo al Bonus Mamme e altre circolari in materia di lavoro sono visionabili sul sito di Studio Borghi all'indirizzo www.studio-borghi.it.






giovedì 20 aprile 2017

Voucher telematici: previsto il rimborso per i versamenti effettuati dopo il 17 marzo 2017


Studio Borghi, importante studio di consulenti del lavoro con all'interno il proprio centro di elaborazione dati a Milano, ha pubblicato sul sito web le ultime novità in materia di lavoro nella sezione dedicata alle news.

In particolare, si riporta qui di seguito la disposizione relativa al lavoro accessorio fornita dall'INPS con il messaggio del 14/04/2017 n. 1652.

L'Inps ha reso noto che non sarà possibile registrare prestazioni di lavoro attraverso la procedura online del lavoro accessorio se i voucher sono stati acquistati dopo il 17 marzo 2017. Diversamente, per tutti quei buoni lavoro per cui la procedura di acquisto si sia ultimata entro il 17 marzo 2017 sarà possibile per i datori di lavoro procedere all'uso e alla comunicazione delle prestazioni lavorative, le quali dovranno  necessariamente essere svolte entro e non oltre il termine del 31 dicembre 2017.

L'Inps evidenzia che per i soli voucher telematici acquistati tramite bollettino postale, bonifico, F24 e sito internet, dopo il 17 marzo 2017, non potendo essere usufruiti, saranno rimborsati a cura delle strutture territoriali dell'Istituto previdenziale, previa verifica.

Si ricorda anche che fino alla data del 31 dicembre 2017 non sarà possibile usare i voucher acquistati dalla regione Toscana entro la data del 17 marzo 2017 per l'esecuzione del progetto regionale "Pronto Badante".

Per ulteriori informazioni lo Studio rimane a disposizione e invita a consultare per un maggior approfondimento le news pubblicate su www.studio-borghi.it.